In offerta!
Categoria: Tag: ,

TAVOLO ARC MOLTENI

Foster+Partners

Caratteristiche del prodotto

Il Tavolo Arc è una scultura che abbina al contenuto estetico un importante studio sui materiali e una lavorazione unica del basamento. Le caratteristiche strutturali di resistenza ed elasticità si uniscono a concetti innovativi quali la completa riciclabilità ed il basso impatto ambientale del ciclo produttivo.

Caratteristiche tecniche del Tavolo Arc

Tavolo con basamento a forma di tensostruttura realizzato in composto di cemento e fibre organiche, stampato in un unico blocco e colorato in massa in finitura grigia. Piano in cristallo trasparente extrachiaro temperato spessore 1,2 cm con bisello. Misure: L 180 cm x P 120 cm x H 73 cm.

Il Consiglio del Designer

Il tavolo Arc è intraprendente, che sa perfettamente reggere l’ambiente da solo e non teme di passare inosservato. Il basamento è il vero protagonista, che merita di essere apprezzato da ogni angolatura. La forma ovale del piano consente un’ampia libertà di posizionamento e facilita la convivialità. La resistenza dei materiali unita all’eleganza delle forme rende questo tavolo adatto sia al dining che al living. Lo consigliamo con sedute non troppo invadenti come le sedie Janet o le intramontabili sedie Alfa. A fare da scenografia a questo tavolo scultoreo, la libreria Graduate oppure il Piroscafo, suo compagno fedele.

Politica di Spedizione e Reso

Spedizione inclusa in Liguria. Fuori dalla Regione e all’estero il costo del trasporto verrà conteggiato in base alla distanza.

Storia del Brand

Narrare la storia di un’azienda come la Molteni&C richiederebbe un’intera nottata e una bottiglia di vino di ottima annata. La sua storia inizia nel 1934 quando Angelo Molteni, classe 1912, apre la sua attività imprenditoriale a Giussano e la sua bottega artigianale diventa, in poco tempo, sinonimo di prodotto di alta qualità. Nel 1947 l’azienda “Arredamenti di Angelo Molteni” è sempre meno bottega e sempre più industria con la presenza di più di 60 collaboratori. Nel 1955 arriva il primo riconoscimento internazionale con un progetto dell’architetto svizzero Werner Blaser, allievo di Alvar Aalto e assistente di Ludwig Mies van der Rohe, che vince il primo premio alla prima “Mostra Selettiva – Concorso Internazionale del Mobile” di Cantù. Gli anni Sessanta portano ad una definitiva conversione industriale con macchinari all’avanguardia per garantire sempre un alto livello di qualità nella produzione; ma non solo, nel 1961 Angelo Molteni è nel comitato fondatore del primo Salone del Mobile di Milano, che inaugura il 24 settembre 1961 con grande successo di pubblico. Il 1968 è l’anno della rivoluzione: in pochi mesi, si converte la produzione dal classico al moderno, Luca Meda è l’uomo al centro del cambiamento. Negli anni Settanta inizia la collaborazione con Afra e Tobia Scarpa e nel 1980 con Aldo Rossi; sono anche gli anni in cui la Molteni&C si apre al mondo del contract con grande successo. Nel 1994 la Molteni&C viene insignita del Compasso d’Oro alla carriera con la menzione “ha saputo presentare un’offerta di prodotti disegnati con costante dignità, sicura qualità e ampia visione del contesto culturale.” Il nuovo millennio si apre con importanti progetti, come la ricostruzione del Teatro La Fenice di Venezia su progetti di Aldo Rossi. Sono anche gli anni in cui la Molteni&C esce dai confini italiani per aprire filiali in tutto il mondo. A partire da Aprile 2016 l’architetto e designer belga Vincent Van Duysen è nominato direttore creativo dei brand Molteni&C e Dada. Oggi Molteni&C è leader indiscusso dell’arredamento a livello internazionale.

1 disponibili

3.200,00 

Per montaggio, tagli a misura e spedizioni particolari contattaci per un preventivo

CHIEDI INFO